A1 2^ fase – poule PLAY OUT Molteno 22 – Meran 24

Al Pala San Giorgio sabato 10 marzo, per la terza giornata della pool play out, ancora una volta i Black Devil di Merano, gli stessi incontrati l’ormai lontano (ma non così tanto…) 16 settembre 2017.
È subito partita vera, avvincente, vibrante, con equilibrio di punteggio. Bella Pallamano tra squadre che si sfidano da pari a pari. Pubblico locale incredulo davanti all’efficacia di difesa e attacco oro-neri, che incita i propri beniamini i quali, non solo non cedono le armi di fronte al Merano (nella prima di andata dopo 10 minuti eravamo già sul -5 , svantaggio in seguito culminato nel secondo tempo fino al -8), anzi, il vantaggio interno al 10′ è +3 e il primo tempo si chiude sul 12-11( il 16/09 a metà gara eravamo 11-16). Purtroppo però, poco dopo l’inizio del secondo tempo, dal 16-14, per 10 lunghi minuti chi era in campo per noi non è andato a segno… mentre nello stesso periodo in penetrazione con Lukas Striker o dalla distanza con Starcevic, Merano ci infila un parziale di 6 reti a zero portandosi sul 16-20. Un paio di cambi in attacco e un accorgimento tecnico in difesa riportano competitivo il Molteno che in breve recupera e dapprima aggancia (21-21 al 53′), quindi pur in inferiorità numerica, supera gli altoatesini (22-21)e siamo a 5′ dal termine. Da quel momento però dei nostri successivi 4 possessi palla fino al 60′, nessuno va in rete, sbagliamo dai 7 e dai 6 metri, mentre Merano va a segno 3 volte. Finisce così sul -2 una gara che probabilmente, con maggiore tempismo nelle scelte tecniche, e con un pizzico di determinazione in più nel tiro, avrebbe potuto portarci almeno un punto. Da rimarcare che questa volta non avevamo a disposizione uno straniero, che allora contro Meran segnò undici reti…e nonostante ciò la partita era terminata 25 – 32. Eppure quanti complimenti avevamo ricevuto dall’avversario per quella gara… Oggi, di fronte avevamo la stessa squadra di allora…. che differenza si nota!… certo, ancora grati per le incoraggianti parole di allora, ma spontanea affiora nella mente la sensazione che in quei complimenti un pizzico di circostanza non mancasse. Dobbiamo riconoscerlo, che cambiamenti in pochi mesi! …peccato sia troppo tardi, ma è tutta esperienza per il futuro.

Molteno – Alperia Merano 22-24 (p.t. 12-11)
Molteno: Redaelli M, Thiaw, Alonso 7, Galizia L, Redaelli G. 3, Riva, Ochoa 3, Marzocchini 1, Stefanoni, Brambilla, Garroni 1, Panipucci, Dell’Orto 4, Mella G. 3. All: Gaspare Scalia
Alperia Meran: Raffl, Martinati, Radojkovic 2, Prantner 2, Glisic, Suhonjc 3, Brantsch 2, Weger 1, Rottensteiner 1, Stecher, Stricker Laurin 2, Freund, Lukas Stricker 3, Starcevic 8. All: Jurgen Prantner
Arbitri: Panno – Armenio

[su_button url=”https://www.hcmolteno.it/jalbum/a1/molteno merano/index.html” style=”glass” wide=”yes” center=”yes” icon=”icon: camera” desc=”Foto album “][/su_button]

[su_qrcode data=”https://www.hcmolteno.it/jalbum/a1/molteno merano/index.html” title=”Album fotografico clicca per aprire l’album o scansiona il qrcode con smartphone” margin=”5″ align=”center” link=”https://www.hcmolteno.it/jalbum/a1/molteno merano/index.html”]