Una giornata, la quinta di andata, decisamente incredibile: almeno sul piano del risultato. Tre delle cinque partite giocate sabato sera, infatti, si sono concluse in pareggio. Una di queste sfide appunto, inseriamo anche il Salumificio F.lli Riva, con i nostri ragazzi, che con grande sofferenza, ma con caparbietà e carattere, trovano, nel finale di partita, un pareggio, che vale tanto per la classifica. Prima di tutto il Molteno rimane imbattuto nel girone A del campionato nazionale di serie A2; secondo punto con questo pareggio, la formazione del tecnico Alfredo Rodriguez, mantiene il primato del girone (anche se il Tirol vincesse a Cassano). Ma rimarchiamo anche un terzo punto. In un girone molto equilibrato, la squadra di capitan Zanoletti, muove ancora la classifica, conquistando un punto, in un campo molto ostico come quello vicentino del Torri di Quartesolo. La squadra di casa, del tecnico Havlicek, ha evidenziato un ottimo collettivo. La partita, per la cronaca, si è conclusa 28-28 con il primo tempo terminato 15-11.
Il commento della sfida tra Torri e Molteno, spetta, questa volta, al dirigente Marco Ratti:
<< Diciamo subito che Torri è una buona squadra trascinata anche dal calore di un buon pubblico. Il Molteno, insolitamente, è stato poco efficace, subendo molto il gioco locale ed incassando 15 reti nel primo tempo. La difesa 5-1 non ha funzionato. Troppe reti ! Con Andrea Dall’Aglio abbiamo segnato, proprio all’ultimo secondo, il gol del 15-11 >>.
Un altro Molteno nella seconda frazione:
<< Siamo passati alla difesa 6-0 e sicuramente il Molteno ha espresso un’altra pallamano, ed è girato molto bene tra i reparti, riuscendo ad inanellare un parziale di 1-7. Siamo andati sul +3 al 12’ con il tabellone che segnava un 18-21. Poi è cambiata ancora una volta l’inerzia della partita, perché Torri, ha creduto nel recupero, approfittando anche di qualche errore di troppo da parte nostra, con la squadra che in fase offensiva commetteva errori di precisione >>.
Sta di fatto che Torri, al 20’ trova il pareggio (23-23) per poi allungare. A meno di due minuti dal suono della sirena il risultato è di 28-25.
<< Nel finale di partita, abbiamo effettuato una marcatura ad uomo riuscendo a realizzare tre reti con Dell’Orto, Alonso e Redaelli. Un punto perso? Assolutamente no. Un plauso al Torri – conclude Ratti – ma un plauso anche alla nostra squadra che ha lottato fino in fondo trovando un pareggio insperato>>.

Il Molteno ha giocato con Alonso 4, Brambilla 3, Dall’Aglio 4, Dell’Orto 5, Galizia 1, Redaelli 9, Riva 1, Tagni 1, Beretta, Facundo Garcia, M. Gligic, D. Gligic, Colombo, Zanoletti.