koureta alexanter

Una strana partita. Quando si dice una partita a due volti. E’ quello che è veramente successo al Salumificio F.lli Riva Molteno, in quel di Cologne, contro il team bresciano del Leno nel match valido per la settima giornata di andata del campionato nazionale di serie A2.
Per la cronaca, l’H.C. San Giorgio Molteno, vince questa sfida per 25 a 11. Esito abbastanza eloquente, ma scaturito grazie ad una prova convincente della nostra squadra, nella seconda parte del match.
Già, perché il primo tempo, si era concluso 5-6 ! Un risultato assolutamente anomalo nella pallamano. Merito ovviamente delle due difese, ma certamente il Molteno, deve recitare anche un mea culpa, per aver commesso qualche errore di troppo in fase offensiva, ma soprattutto per aver avuto un approccio superficiale, sintomo forse di una convinzione nel superare facilmente la squadra del Leno.
Il tecnico spagnolo Alfredo Rodriguez, ha dovuto più volte cambiare gli effettivi in campo, anche per lanciare un segnale forte ai propri giocatori. Un Salumificio F.lli Riva Molteno che nel primo non esprime le proprie potenzialità.

Redaelli Manuel

Nella ripresa la musica è decisamente un’altra. La squadra infila un parziale di 9 a 2 : domina, segna, allunga e se ne va per vincere meritatamente la partita con il punteggio di 25 a 11.
Da segnalare il debutto ufficiale del mancino greco Alexander Koureta (autore di cinque reti) ed il primo gol stagionale del giovane Manuel Redaelli. L’H.C. San Giorgio Molteno  rimane in testa al girone insieme al Medalp Tirol che sabato prossimo incontrerà per lo scontro al vertice in Austria ad Innsbruck.

Tabellino: Facundo Garcia, Beretta, Alonso 2, Brambilla 7, Tagni 1, Riva 1, G. Redaelli 2, M. Redaelli 1, Koureta 5, Colombo 3, Galizia 1, Dell’Orto 2, D. Gligic, M. Gligic, Zanoletti, Dall’Aglio.