Sorin Schuller uno di noi.

memories

La scorsa settimana, è venuto a mancare un nostro caro amico, un grande uomo, una persona importante per ciò che ha fatto per l’H.C. San Giorgio Molteno.
Alcuni dei nostri ragazzi, che Sorin ha allenato, lo hanno voluto ricordare così :

 

 

“Nella vita di noi sportivi la figura dell’allenatore è probabilmente una delle più importanti. Una figura che può essere determinante e incisiva per il futuro di un giovane giocatore.
E Sorin per noi lo è stato.
Un allenatore, ma soprattutto un amico, che ci è rimasto nel cuore, con cui si è creato un legame bellissimo. Riusciva a strapparti sempre un sorriso, con i suoi modi di fare, la sua energia. Ed è stato un allenatore fondamentale per la nostra crescita personale sia come giocatori che come persone.
La notizia della sua scomparsa ci sconvolge tutti. Ma la sua forza e la sua grinta continuerà a entrare in campo con noi. Ciao Sorin”

 

“Un pomeriggio come al solito arrivai all’allenamento e mi cambiai, ad aspettarmi in campo non c’era solo l’allenatore, ma anche un’altra persona di nome Sorin, lui avrebbe aiutato l’allenatore durante tutto l’anno, ci fu subito un feeling tra lui e noi tanto che ci seguiva anche ai tornei e alle partite. Con il passare degli anni questo rapporto si è sempre più rafforzato, capitava di litigare per vari motivi, ma il giorno dopo era già tutto passato. Era bello stare con lui durante i tornei, sapendo che oltre a pensare al gioco ci saremmo divertiti, questo suo carattere ha permesso di creare un legame tra la squadra. Quando ha smesso di allenare era bello vederlo in tribuna sempre al suo posto, quasi come se ci fosse il suo nome, si fermava sempre a salutarci e a chiederci come stavamo, all’inizio di ogni partita guardavo sempre in alto alla sua postazione e quando lo vedevo mi veniva sempre il sorriso perché ci tenevo alla sua presenza durante le partite. Quando con una persona ti trovi così bene, basta un cenno per capirsi e questa era la cosa che mi piaceva più di tutte, per me è stata una grande persona e un grande allenatore e so che da lassù continuerà a tifare Molteno, sono fiero di essere stato un tuo giocatore e di averti conosciuto. Grazie di tutto Sorin.”

 

“Qualche anno fa abbiamo conusciuto una persona con una grande passione per la pallamano, Sorin. Questa passione che ci accomunava ha creato subito un forte legame tra noi, una grande amicizia. Sorin dava sempre il massimo in ogni occasione in partita, in allenamento era sempre uno stimolo per dare qualcosa in più, per migliorarsi. Era sempre disponibile per parlare, per darti un consiglio e so che mancherà a ognuno di noi. Ciao Sorin.”


Sorin Schuller uno di noi.