Tutti al Palasangiorgio per incitare il Salumificio F.lli Riva Molteno che affronta il Malo.
Si ritorna a giocare in casa. E questo è molto importante per il gruppo di capitan Zanoletti. Bisogna lasciarsi subito alle spalle la sconfitta incassata in terra austriaca e pensare ai prossimi avversari.
Il campionato nazionale di serie A2 di pallamano è giunto alla nona giornata di andata.
Il Salumificio F.lli Riva Molteno, sabato alle 20, sfida il team vicentino del Malo. Moltenesi secondi del girone A con 13 punti, con il Malo collocato a centro classifica con 8 punti all’attivo.
Ci presenta la squadra avversaria il nostro Gianni Breda :
<< Una società con recente passato in A1 in cui ha militato fino al campionato 2017/18. Lo scorso anno è ripartita dai giovani ma ha disputato comunque un ottimo campionato di A2.  Anzi, ricordiamo del campionato scorso il finale per loro amaro, per un posto ai play-off sfuggito solo alle ultime battute ( che invece probabilmente sarebbe stato meritato per quanto fatto e fatto vedere nell’arco della scorsa
stagione). Il presidente Roberto Berengan ed il direttivo hanno voluto comunque rinnovare la fiducia a coach Mario Murino.
Quest’anno, dopo un inizio con qualche battuta a vuoto, nelle ultime uscite la squadra sta ritrovando slancio ed equilibrio, grazie anche ai nuovi innesti, il terzino-centrale Gonzalo Sanchez, argentino oriundo
italiano, e lo “straniero”, il terzino destro mancino, di nazionalità slovena, Marko Pelijhan.
Va da sé che tali inserimenti, insieme al gioco dinamico che vuole mister Murino, conferiscano ai veneti quelle caratteristiche spiccate di squadra dall’attacco prolifico.
I risultati ottenuti negli ultimi incontri lo confermano. Inoltre, la posizione di classifica attuale è figlia della partenza un pò stentata, come già detto, perciò non deve trarre in inganno: l’Handball Malo ha le carte in regola per puntare in alto e riprendersi quella qualificazione ai play-off sfuggita di un niente pochi mesi fa; ci attendiamo perciò una compagine agguerrita, sicuramente il match sarà combattuto e tutt’altro che facile. Malo  appartiene, per valore tecnico, a quell’ampio lotto di squadre di livello posizionate in classifica appena dietro al Molteno, da Torri ad Arcom, da Oderzo a Mezzocorona, senza dimenticare il Ferrara, squadra in continua rimonta, che sconta i 5 punti di penalizzazione >>.

In conclusione, per quanto si è visto finora, nel girone A, abbiamo sette squadre in grado di lottare per soli tre posti play-off. In otto giornate infatti registriamo ben otto pareggi !
E sicuramente rispetto allo scorso campionato, il livello tecnico medio del girone si è innalzato.
Servirà quindi ai nostri ragazzi tutto il sostegno del pubblico, per incitare la nostra squadra: forza Molteno !

Tagni Davide
Galizia Lorenzo