Continuiamo il nostro percorso di conoscenza dei giocatori del Salumificio F.lli Riva di Molteno.
Ed è ancora più interessante, quando si parla di giovani.
Come Lorenzo Beretta atleta nato a Lecco il 10 giugno 1999, residente a Molteno e studente universitario in Agraria.
Ciao Lorenzo, grazie per la tua disponibilità. Iniziamo la nostra intervista con la classica domanda,
come nasce la passione per la pallamano ?
<< Come per tutti i bambini a 7 anni arriva il momento di scegliere l’attività sportiva. Non conoscevo la pallamano ma l’idea di giocare in un palazzetto piuttosto che su un gelido campo, sicuramente mi allettava più del calcio. Il palazzetto è divenuto la mia seconda casa >>.
La tua carriera nel contesto della pallamano?
<< Dai sette anni ho passato tutti i campionati giovanili sino a vivere la grande emozione di vincere lo scudetto con l’Under 20 nella stagione 2016-17. L’anno successivo sono stato portiere titolare nel campionato di serie B; grande gruppo molto coeso e di alto livello. Infatti abbiamo vinto il campionato. Ed ora faccio parte stabilmente della squadra di A2 >>.
Qual’è il tuo ruolo?
<< Sono portiere. Da piccolo ho giocato in tutti i ruoli, ma la mia passione è sempre stata in porta >>.
Hai praticato altri sport oltre la pallamano ?
<< No, salvo qualche partitella di calcetto con gli amici >>.
Lorenzo, quali sono I tuoi hobby ?
<< Sono un ragazzo molto attivo nel sociale. In oratorio mi adopero per i più piccoli e con altri miei amici mi occupo della manutenzione del verde. Suono la batteria, anche se la pallamano non mi lascia molto tempo per “allenarmi con le bacchette” >>.
Quali sono le tue doti migliori? Dove ti senti di migliorare ?
<< Le mie doti migliori sono la tenacia e la determinazione di rialzarmi e di migliorare sempre, nonostante i momenti difficili per qualche serio infortunio. Sicuramente dovrò continuare a lavorare sodo per alzare il mio livello tecnico >>.
Il tuo sogno nel cassetto sportivamente parlando?
<< Sentir parlare del Molteno in televisione, quale grande squadra di A1, con Beretta Lorenzo portiere >>.
Il Molteno sta volando. Pensi che possa tenere questo ritmo fino alla fine ?
<< Certamente! Siamo un bella squadra coesa, con un grande allenatore e con tanta passione nel cuore >>.
Qual’è l’avversario che ti ha impressionato di più nel girone d’andata ?
<< Sicuramente l’Arcom che a sorpresa sta disputando un ottimo campionato e potrebbe darci del filo da torcere >>.
Lorenzo, l’ultima domanda. Il Molteno può tornare in A1?
<< Non è un obiettivo impossibile, credo che possiamo raggiungere questo traguardo. Lo dobbiamo ai nostri tifosi che ci seguono fedelmente oramai da anni >>.
Bravo Lorenzo e sempre forza Molteno !