Indubbiamente non è stata una delle migliori serate della stagione da parte della compagine moltenese del Salumificio F.lli Riva. Ma ciò che importa, che alla fine, la formazione del tecnico Alfredo Rodriguez, abbia portato a casa la vittoria.
Dopo la lunga sosta, d’altronde, è lecito aspettarsi anche che il Molteno, possa pagare qualcosa in fase di rodaggio e di costruzione.  Poi mettiamoci anche l’infortunio al dito della mano sinistra capitato al nostro mancino Andrea Brambilla. Vuoi anche l’avversario. Discorso che andremo ad approfondire. Ma facciamo un passo alla volta.


Si è ritornato a giocare nel campionato nazionale di serie A2 di pallamano, con il Salumificio F.lli Riva Molteno, secondo in campionato, che aveva a disposizione il turno casalingo contro il pericolante Vigasio (Vr), formazione che occupa il penultimo in classifica, nel match valido per la prima giornata di ritorno. Partita conclusa 30-23 (primo tempo 17-11) per il team moltenese. In campo (causa l’incidente capitato a Brambilla) il giovane Stefano Sangiorgio, autore di una buona partita, ed anche di tre segnature.

La cronaca.
Il Molteno fa un po’ di fatica ad imporre il proprio ritmo di gara, adeguandosi troppo, invece, al gioco della formazione veronese. In casa Vigasio da segnalare la prova del loro pivot, che in qualche modo, ha dato un po’ di fastidio al lavoro della nostra fase difensiva. Dopo aver trovato il primo allungo, il Molteno, chiude il primo tempo sopra di sei lunghezze (17-11).
Nella ripresa, i ragazzi, controllano bene la partita, sciupando però tante occasioni, e soprattutto, non riescono quasi mai a sfruttare al meglio quella superiorità numerica in campo, che si presentava durante il match. La partita scivola via verso una meritata vittoria da parte del Molteno, in una serata, che però, solo a tratti si è vista una pallamano efficace. Ma era importantissimo, per la formazione del tecnico Rodriguez, iniziare il girone di ritorno con una vittoria.
Tabellino: Facundo Garcia, Alonso 4, Dall’Aglio 3, Sangiorgio 4, Dell’Orto 2, Riva 3, Galizia 6, G. Redaelli 4, D. Gligic 1, Tagni 1, Zanoletti 1, M. Redaelli 1, Beretta, M. Gligic, Esposto, Bonanomi.