Il calendario del campionato nazionale di A2 di pallamano, offrirà sabato sera, al team moltenese del Salumificio F.lli Riva, un turno casalingo, sulla carta, molto abbordabile. Alle 20, a Molteno, infatti, si giocherà il match tra i padroni di casa del tecnico Alfredo Rodriguez, e la formazione del Ferrara United.
Tra le due formazioni, ci sono ben tredici punti di differenza.
Questo sotto l’aspetto tecnico-agonistico del campionato. Ma, come sempre, ci piace presentare anche i nostri atleti. Questa volta, il compito di presentarsi, spetta a Matija Gligic.
Classe 1999, nato in Serbia, ma da anni in Italia, e da anni, grande appassionato di pallamano.
Ciao Matija e grazie per la tua disponibilità, raccontaci un po’ di te:
<< Ho iniziato a giocare a pallamano, a 8 anni, a Tortona con il Derthona Pallamano: fino ai 14 anni. Sono passato al calcio fino ai 16 anni, per poi ritornare inevitabilmente sullo sport che mi è sempre piaciuto di più. Il passaggio ai Leoni Pallamano Tortona, dove ho giocato nelle categorie giovanili e poi in serie B. Ho comunque una passione profonda per tutti gli sport tra cui anche il basket >>.

Come ti trovi in questa nuova esperienza a Molteno ?
<< Da quest’anno sono a Molteno con mio fratello. E’ una sfida importante e non certamente banale, che abbiamo voluto fare, per misurarci in un campionato di livello superiore come la serie A2 ed in un altro ambiente. Ambiente molto serio, e una squadra, dove tutti abbiamo un obbiettivo chiaro. Ovvero vincere e migliorarci giocando a pallamano >>.

Quale è il rapporto con I tuoi nuovi compagni di squadra?
<< Mi sto trovando bene: con i compagni di squadra,  con l’allenatore ed i dirigenti. Tutti molto disponibili >>.

Cosa potresti dare tu Matija, al Molteno?
<< Al Molteno posso e voglio dare il mio contributo mettendo in campo, negli allenamenti, in partita, tutta la mia passione, l’ impegno, l’ energia. Tutto è indispensabile per essere protagonisti e competitivi >>.

Dove deve migliore il giocatore Matija ?
<< Devo migliorare su molti aspetti, come movimenti e posizione di base per il ruolo che ricopro: ossia il  portiere. Devo lavorare e sviluppare un modo più corretto ed efficace nel parare >>.

Matija, un tuo giudizio su questo campionato di A2 ?
<< Penso che nonostante le difficoltà avute, causa infortuni di alcuni giocatori, stiamo disputando un buonissimo campionato e che dobbiamo continuare a lavorare come vuole il nostro coach >>.

Secondo te dove può arrivare il Salumificio F.lli Riva Molteno?
<< Lavoriamo e ci alleniamo con in testa sempre l’obbiettivo di vincere. Dando il massimo, con questa mentalità, e con questo gruppo – conclude Matija Gligic – penso che a fine stagione non avremo sicuramente rimpianti e potremmo anche giocare le nostre carte per conquistare il salto in A1 >>.

Grazie mille Matija, e sempre forza Molteno !