Il calendario del campionato nazionale di pallamano Serie A2, offriva sabato sera, al team moltenese del Salumificio F.lli Riva, un turno casalingo. Di scena la temibile formazione del Ferrara United, squadra con una classifica che non rappresenta il vero valore di questa formazione.
Ed infatti non è stata certo una partita così tranquilla, con continui colpi di scena.


Ci sono alcuni aspetti importanti da rimarcare nel match disputato sabato sera al Pala Sangiorgio di Molteno, con un’ottima cornice del nostro caloroso pubblico.
A partire dall’infortunio, capitato dopo pochi minuti di gioco ad Edo Dell’Orto. Una situazione che ha, in qualche modo, bloccato, sul piano della sicurezza, il reparto difensivo del tecnico Rodriguez.
Secondo aspetto, la tattica portata avanti dalla squadra estense, per lunghi tratti del match, ossia giocando sempre con un uomo in più in attacco. Il Molteno ha pagato questa situazione di gioco, tanto che la partita è rimasta in grande equilibrio per l’intero primo tempo, frazione conclusa 15-13.
Nella ripresa il Salumificio F.lli Riva, ha giocato con molta aggressività, ma sbagliando qualcosa di troppo.
A metà della seconda frazione, la compagine del tecnico Rodriguez, segna comunque con maggior continuità, allungando sul +7. Un gap importante. Ferrara paga il colpo, e non rientra più in partita, con il match che si conclude sul risultato finale di 32-27.
In casa moltenese da registrare l’ottima partita con otto segnature di Andrea Dall’Aglio; buone le prove dei nostri giovani, ed anche una nota di merito al neo acquisto, il rumeno Dorin Dragnea, che si sta impegnando per integrarsi nel sistema di gioco della nostra squadra, ed autore di due reti.
Il Molteno consolida il secondo posto del girone, rimanendo sempre ad un punto dal capolista Tirol Innsbruck.

Tabellino: Facundo Garcia, Beretta, Alonso 5, Dall’Aglio 8, Dragnea 2, Galizia 4, D. Gligic 1, G. Redaelli 6, Riva 4, Sangiorgio 2, M. Gligic, Zanoletti, Tagni, M. Redaelli, Dell’Orto, Bonanomi. All. Alfredo Rodriguez