Sarà la partita della svolta?

Sabato 30 gennaio scatta il girone di ritorno del campionato nazionale della Serie A Beretta, con il Salumificio Riva Molteno del tecnico Salvatore Onelli, costretto ad iniziare una scalata difficile, per cercare di invertire questa situazione e di centrare l’obbiettivo dichiarato dalla società che è la salvezza nella massima serie.
L ’attuale situazione della formazione moltenese, risulta complicata, ma con 14 partite davanti, e’ del tutto che compromessa. La classifica ormai parla chiaro con quattro formazioni a giocarsi la salvezza nella massima serie racchiuse in soli sei punti: Cingoli, Fondi, SIracusa ed appunto Molteno. Ora serve la svolta, serve la giusta determinazione che squadra e giocatori devono necessariamente trovare per tornare all’obiettivo prefissato ad inizio stagione.
Sabato alle 18.30, la compagine lecchese, avrà un match difficile in terra altoatesina contro il Brixen.
Una partita decisamente ostica, con la squadra bianco verde che ha saputo vincere lo scorso week end contro la corazzata Sassari e pareggiare nell’ultima partita contro una diretta interessata nello scontro salvezza, il Cingoli.
Il Salumificio Riva Molteno dovrà dimostrare le proprie potenzialità sia individuali che di squadra.
E’ stata una settimana molto intensa per la squadra di coach Onelli che ci presenta la partita di sabato sera:
<< La partita di sabato sarà molto dura. Affrontiamo una squadra in salute ed in netta ripresa rispetto alla prima parte di campionato, dove hanno avuto molti passaggi a vuoto. Abbiamo parlato molto, sappiamo dove dobbiamo ancora lavorare e migliorare.
Ci stiamo allenando al meglio per cercare di metterli in difficoltà. Mi aspetto molto di più da alcuni giocatori – conclude Salvatore Onelli – mentre sono molto contento di ciò che mi stanno dando altri, quindi potrebbe esserci più spazio per qualcuno che si sta allenando egregiamente e finora ha giocato meno >>.
Un richiamo molto evidente da parte del tecnico moltenese, che certamente vuole spronare una parte della squadra e dare le giuste motivazioni per proseguire questo cammino nel girone di ritorno della Serie A Beretta. Una scossa che necessariamente serve all’ambiente che crede ancora più che mai nel proseguire il proprio obbiettivo. Forza Molteno!