Molteno, bentornato Nicolò Garroni !

E’ con grande piacere che l’H.C. San Giorgio Molteno comunica di aver trovato l’accordo per riportare in terra lecchese Nicolò Garroni !
Un gradito ritorno per il giovane talento della “cantera” moltenese. Dopo tre anni lontano da Molteno, Nicolò ha sposato il nuovo progetto della società oro nero, basato sulla crescita dei propri giovani, coadiuvati dal nuovo direttore tecnico Branko Dumnic.

Garroni, nato a Lecco il 20 giugno 1998, quindi solo 23 anni, ha una bella carriera alle spalle, dove dopo la crescita nel settore giovanile moltenese, vincendo uno scudetto Under 20, ha militato nella prima squadra, raggiungendo un ruolo importante che le ha permesso di partecipare ad alcuni raduni con la nazionale azzurra senior ed under 19. Successivamente si è trasferito nelle Marche per essere uno dei principali protagonisti nelle ultime tre stagioni nella Polisportiva Cingoli.

Abbiamo intervistato il nuovo giocatore della compagine moltenese non appena rientrato a casa.
Intanto bentornato Nicolò. Ci racconti in breve la tua storia di giocatore?
<< Sono cresciuto nel settore giovanile di Molteno e dopo diverse esperienze con la squadra senior, e uno scudetto Under 20, ho avuto la possibilità di andare a giocare a Cingoli in A1, il primo anno del girone unico >>.

Cosa ti ha insegnato questa esperienza lontano da Molteno?
<< Dopo questa esperienza triennale a Cingoli ritorno a casa sentendomi una persona più ricca ed un giocatore più maturo. Per questo ringrazio la società marchigiana che mi ha fatto crescere molto. Sono stati anni importanti per me >>.
Quali sono i motivi per cui hai scelto di ritornare nella società che ti ha lanciato nel panorama della pallamano nazionale ?
<< Sicuramente mi ha molto colpito il nuovo progetto, guidato da un allenatore di spessore come Branko Dumnic, di cui già avevo un’ottima opinione. Il fatto che si guarda con attenzione ai giovani in generale, ma soprattutto quelli di casa nostra, è stato un fattore molto importante >>.
Cosa ti aspetti dalla prossima stagione ?
<< Spero vivamente di fare un buon campionato e di poter accrescere ulteriormente le mie capacità sotto la guida del nuovo direttore tecnico Dumnic, non dimenticando mai di divertirmi, cosa nel nostro sport di fondamentale importanza >>.
Nico, quale è il tuo sogno nel cassetto ?
<< Onestamente non ho un vero e proprio sogno nel cassetto. Ma sono dell’idea che sia importante migliorarmi in continuazione e soprattutto dare sempre il massimo, in ogni contesto di gioco e di vita >>.In ultimo, messaggio ai tuoi tifosi moltenesi :
<< Chiedo ai nostri splendidi tifosi di poterci sostenere sempre, nella speranza di rincontrarli molto presto. Forza Molteno ! >>.